Tecnologia: i trend del 2013 secondo Verizon

Venerdì, 30 Novembre 2012 00:00
Secondo la lista di trend stilata da Verizon, nel 2013 molte aziende ricorreranno a una tecnologia avanzata per soddisfare nuove necessità.

I trend tecnologici del 2013 secondo Verizon

Cloud, M2M, mobility, reti intelligenti e sicurezza: questi i trend della tecnologia nel 2013 secondo Verizon, un'importante società americana di telecomunicazioni.

Cloud
Più del 60% delle aziende adotterà questa tecnologia, ma orientandosi verso una cloud ibrida.

M2M (Machine to machine)
L'Internet delle cose è già qui. Secondo Gartner Inc. — una multinazionale leader nella consulenza strategica, ricerca e analisi nel campo dell'Information Technology — nel 2020 ci saranno oltre 30 miliardi di oggetti in tutto il mondo (contatori intelligenti, sensori, oggetti sui veicoli ecc.) con oltre 200 miliardi di connessioni intermittenti, capaci di produrre una smisurata quantità di dati. L'abilità di immagazzinare e analizzare questi dati farà la differenza per molte aziende.

Mobility
Il 66% dei dipendenti utilizza due o più dispositivi mobili per lavoro. Questo comporta meno separazione tra vita privata e lavorativa. Molte aziende punteranno alla creazione di cloud personali per permettere ai dipendenti di usare le applicazioni aziendali in modo più efficace, e saranno più attive nell'affrontare le sfide associate alla divisione della vita personale dalla quella professionale, con dispositivi mobili e applicazioni private in grado di favorire un ambiente di lavoro più mobile e sicuro.

Reti intelligenti
Reti più affidabili, un miglioramento della ridondanza e una maggiore intelligenza degli EndPoint accompagneranno la crescita del traffico IP — quantificata da Cisco a un tasso annuo del 29% nei prossimi 4 anni—. Dal 2013, si potranno realizzare reti più dinamiche, connessioni IP pervasive e reti custom che serviranno aziende e consumatori.

Sicurezza
Diventerà prioritaria per l'It, con un'attenzione particolare alla sicurezza delle identità, un problema ancora più diffuso dal prossimo anno, e all’autenticazione a due fattori, insufficiente da sola a contrastare la crescente attività criminale. Sarà necessario proteggere gli EndPoint di ogni dispositivo e di tutto ciò che è connesso a Internet. La sicurezza diventerà un requisito obbligatorio per tutte le organizzazioni.

Letto 8328 volte

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.